Sant’Andrea, un angolo selvaggio di Salento

Le spiagge di Sant'Andrea in Salento

Ciao a tutti, la Famiglia Emme é tornata dal Salento, più precisamente a Torre Sant’Andrea. Volevamo scrivere subito il post per raccontarvi delle vacanze ma una lieve febbre di Margherita e il suo primo antibiotico ci ha allontanato dalla scrittura!

Finalmente abbiamo trovato il tempo, e quindi eccoci qui a raccontarvi, per ora, del posto dove abbiamo soggiornato in Puglia, in Salento in particolare! E poi, nei prossimi giorni ci dedicheremo a raccontarvi che cosa abbiamo mangiato (tanto) in quei giorni! Questa foto è solo una piccola anticipazione!

Torre Sant’Andrea in Salento

Torre Sant’Andrea dove il tempo sembra essersi fermato!

Qui troverete, se ne siete amanti, pace e tranquillità oltre che una grande ospitalità e armonia da parte delle persone che ci vivono solo d’estate.

Il tutto è condito da scogliere e mare stupendo che fanno di questo piccolo angolo di paradiso sconosciuto ai più un panorama da cartolina, o quasi.

La bisnonna Maria è originaria di un paese in provincia di Lecce… e ha una casetta sul mare, proprio in questo posto meraviglioso, Sant’Andrea!

Qui non troverete negozi o supermercati vari, ma solamente due bar che hanno la funzione anche di Pizzeria e Ristorante: Il Confine e il Babilonia.

Ma la sera troverete le persone delle varie case riunite a sedere tutte insieme a parlare, mangiare un dolce o bere qualche cosa!

E i bambini sono tutti parte di una stessa comunità! E non c’è bambino che non conosca la Maria!

Le spiagge a Sant’Andrea

Le spiagge ostentano ad essere presenti se non per quella principale detta Il Porticciolo perché un tempo….in mattinata arrivavano le barche dei pescatori e ad una certa ora del mattino si potevano anche acquistare svariati pesci freschi appena pescati.

Se comunque preferite la scogliera, ci sarà l’imbarazzo della scelta!!!!! Noi, quest’annl con la piccola, abbiamo optato per la sabbia!

Ecco un’altra spiaggia a pochi metri a piedi ma raggiungibile anche via mare! È la Punta, dove è possibile tuffarsi e divertirsi senza rischi.

Altro luogo incantevole é il Giardinetto una vera e propria piscina naturale condita dallo scoglio del Tafaluru che spicca imponente dalle acque cristalline e limpide di Sant’Andrea.

Più avanti troviamo la prima spiaggia, detta Punticedda, una semi insenatura dove l’acqua è sempre cristallina e si può stare sia sulla scogliera che su un piccolo lembo di sabbia.

Le spiagge di Sant'Andrea in Salento

La pineta di Sant’Andrea

Tutte queste spiagge sono raggiungibili tramite una pineta lunghissima e vasta piena di pini silvestri e marittimi. La pineta è davvero una risorsa preziosa di Sant’Andrea… sia per i bambini piccoli ma anche per i grandi… per giocare o rilassarsi all’ombra di questi immensi e grossi alberi con le cicale che cantano in sottofondo donando piacere all’udito.

Inoltre è possibile fare delle lunghe e fresche camminate…anche per smaltire i vari pranzi o cene ricche salentine!

Tramite la pineta poi si arriva al Villaggio Conca Specchiulla dove senza spostare la macchina si possono fare acquisti al supermercato locale o nei vari negozi presenti dall’edicola al bar tabacchi, passando dalla macelleria alla farmacia e molti altri.

I Faraglioni di Sant’Andrea

Per ultimo, abbiamo lasciato la parte a nord di Sant’Andrea dove troviamo le scogliere del Canale

oltre che i famosi Faraglioni di Sant’Andrea che fanno parte de la Punta te Lu Pepe e il Bastimento.

Conoscete Torre Sant’Andrea? Ci siete mai stati?

Il prossimo post vi assicuriamo sarà molto goloso!!!

Ciao dagli EMME!

4 Risposte a “Sant’Andrea, un angolo selvaggio di Salento”

  1. Sono stata solo nella zona dei faraglioni ma in tarda serata quando ormai era quasi buio. Ero alla ricerca di un posticino da mangiare 🙂 Soggiornavo in una masseria lì vicino e perciò spesso sono passata da quelle parti ma al mare sono andata a Torre dell’Orso, non mi ero resa conto che anche a Torre Sant’Andrea ci fosse la spiaggia.

  2. Sono stata in Salento in occasione di un blogtour, ma non abbiamo fatto vita da mare per visitare principalmente gli interni… cmq le foto di questi luoghi mi ispirano davvero un sacco! 🙂

  3. il salento è già annotata come una delle prossime mete! mi segno anche i tuoi suggerimenti!

  4. Zone bellissime che ancora non conosco. Ma la Puglia è uno dei miei obiettivi per la prossima estate

Lascia un commento